Snapchat lancia Spectacles

spectacles
by

Snapchat si evolve, diventa Snap Inc e prepara il lancio di un gadget che competerà direttamente con i poco fortunati Google Glass.

Snapchat ha incassato il duro colpo datole da Instagram, che con l’introduzione delle sue Stories le ha “rubato” non poca utenza. Guarda ora al futuro e continua ad innovare.

Uno dei servizi di messaggistica più amato dai teenager e spesso poco capito dai più adulti e dalle aziende, ora è pronto a stupire nuovamente tutti con Spectacles, degli occhiali da sole con connessione wireless e telecamera incorporata.

Proprio su questo innovativo hardware scommette il servizio di messaggistica istantanea fondato nel 2011 da Bobby Murphy ed Evan Spiegel, che è divenuto negli anni un vero e proprio social network in grado di ritagliarsi un ruolo di primo piano nel settore.

Gli occhiali saranno disponibili in autunno al costo di 129.99 dollari (circa 115 euro). Una cifra molto interessante e che li renderà senza dubbio appetibili ai ragazzi, ma non solo. Questo gadget è il culmine di un processo di sviluppo durato anni che consente ora a Snapchat di possedere (e controllare) una telecamera fisica, liberandosi quindi dalla dipendenza dell’app nei confronti di quella degli smartphone.

Degli occhiali di Snapchat si parlava ormai da qualche mese, ma ora le voci sono definitivamente confermate da un video promozionale, pubblicato su YouTube e subito rimbalzato sui più noti siti di settore.

Tra le prime testate a dare risalto alla notizia c’è stato Business Insider. Lo spot mostra momenti di vita familiare: un compleanno visto in soggettiva da un bambino e poi mostrato ai nonni dello stesso.

La webcam degli Spectacles ha un angolo di 115° che permette di girare video molto vicini a quella che è la visione media dell’occhio umano. La chat “usa e getta” e le storie di Snapchat hanno già saputo convincere i più giovani, oltre a qualche azienda, in particolare all’estero, molto probabilmente questo nuovo device riporterà l’attenzione sul social e verrà senza dubbio ben accolto da giovani e giovanissimi, ma anche da storyteller, fashion blogger e chiunque abbia qualcosa da raccontare e cerchi sempre nuovi modi per farlo efficacemente.

Anche Snapchat punta sempre più convintamente sui video e suggerisce come questa sia la strada da seguire, quanto meno da qui a qualche anno.

Il video che mostra il funzionamento degli Spectacles

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *