Posizionamento siti

posizionamento siti
by

Quando si usa l’espressione “Posizionamento siti” si sta parlando di posizionare dei siti web nei risultati dei motori di ricerca, per dar loro maggiore visibilità. Quindi i siti posizionati meglio saranno quelli che, dopo una ricerca, appaiono più in alto tra i risultati proposti da Google, Bing o altri motori.

Come si effettua il posizionamento di un sito web

Per prima cosa è bene distinguere tra indicizzazione e posizionamento. L’indicizzazione è solo l’inclusione di un sito negli indici del motore di ricerca. Essere indicizzato è piuttosto semplice, spesso l’indicizzazione avviene ad opera del motore, senza che si debba fare nulla. Chi vi vende l’indicizzazione, e magari ad un prezzo elevato, vi sta quindi bidonando.

Il posizionamento richiede invece lavoro e competenze. Posizionarsi per parole chiave poco competitive può essere relativamente semplice, a patto di avere un sito ben realizzato e con contenuti di qualità. Se però si vuole risultate tra i primi siti in nicchie particolarmente competitive le cose si complicano e ci sarà davvero molto lavoro da fare, sia internamente al sito, che all’esterno dello stesso.

posizionamento GoogleEffettuare il posizionamento di un sito non è un’attività che si può improvvisare, richiede specifiche competenze e, cosa molto importante, un aggiornamento continuo, visto che gli algoritmi dei più noti motori di ricerca sono in costante evoluzione.

Ci sono molte tecniche e strategie per posizionare un sito, per prima cosa bisogna partire dalle parole chiave. Dobbiamo avere ben chiaro con quali parole intendiamo posizionarci, ovvero dopo quali ricerche su un motore vogliamo apparire tra i primi risultati.

La scelta delle keyword è fondamentale. Naturalmente dovremo ottimizzare il nostro sito per quelle maggiormente interessanti per noi, ovvero le parole più in linea con quello che abbiamo da offrire o da vendere. Allo stesso tempo dovremo però studiare come s’è mossa la concorrenza, per evitare di puntare tutto su keyword ormai eccessivamente inflazionate.

Una volta decise le parole chiave dovremo ottimizzare il nostro sito, in particolare sul fronte dei contenuti, in modo che Google, e gli altri motori, lo possano individuare come una risorsa utile, e di qualità, per dare risposta a domande e curiosità sugli argomenti da noi trattati.

L’ottimizzazione del sito, in molti casi non basta, è utile che altri siti ci segnalino, attraverso dei link, indicando quindi ai motori che i nostri contenuti e servizi sono effettivamente utili.

Se le segnalazioni sono del tutto spontanee, in genere aiutano molto il posizionamento, ma se come spesso capita, si cerca di forzarle, le cose si possono complicare non poco e il risultato finale può arrivare ad essere il contrario di quello voluto.

Per queste ragioni è sempre bene affidare il posizionamento di un sito web a chi se ne occupa per lavoro e può dimostrare di aver già ottenuto in passato buoni risultati in questa delicata attività, strategica per ogni business moderno.

Share