Come gestire l’errore 404

error-404
by

Esistono vari errori che possiamo notare navigando online, tra questi uno dei più comuni, e fastidiosi, è il numero 404, che indica una pagina non trovata (not found).

Prima di capire meglio di cosa si tratta e come gestirlo, vediamo anche alcuni degli altri errori, con relativo codice numerico.

Errori serve più comuni

  • L’errore 400 (Bad request) si può presentare quando si digita male un indirizzo web.
  • L’errore 403 (Accesso negato) si presenta in assegna di una pagina “index”.
  • L’errore 500 (Internal Server Error) è causato da uno script mal realizzato o mal interpretato dal server.
  • L’errore 503 (Servizio non disponibile) in genere è dovuto a problemi temporanei sul server web.
  • L’errore 504 (Gateway timeout) viene proposto dal server quando l’esecuzione di uno script o il caricamento di una pagina richiede un tempo eccessivamente lungo.
  • L’errore 505 (Versione non supportata) si verifica in presenza di uno script che non riesce ad essere correttamente eseguito da un server web.

Come gestire la pagina 404

Torniamo al nostro errore 404, può capitare, se ad esempio avete un sito con migliaia di pagine, che qualcuna venga cancellata, o cambi indirizzo, diventando quindi irraggiungibile da dei vecchi link.

Sarebbe sempre bene non cancellare pagine dal server, ma piuttosto aggiornarle e controllare sempre che tutti i link interni funzionino.

Siccome errare è umano, può comunque sfuggirci qualcosa, in quel caso ecco come gestire l’errore 404.

È di fondamentale importanza che le pagine che generano questo errore siano una percentuale molto piccola, se il vostro sito causa molti errori 404 (o altri) potrebbe venir valutato male da Google, perdendo posizioni tra i risultati di ricerca e di conseguenza anche traffico.

Alcuni fanno la scelta di reindirizzare, in caso di errore 404 verso l’homepage, ma in realtà in ottica SEO è meglio creare una pagina di errore, che poi naturalmente può contenere link verso l’home o dove si preferisca, per far proseguire il visitatore nella sua navigazione.

Se lottate contro molti errori 404 e non sapete come uscirne, chiedeteci una consulenza SEO, senza alcun impegno.

Le pagine 404 più belle

Ecco alcuni spunti per pagine 404 veramente simpatiche, che si faranno perdonare l’errore e strapperanno un sorriso alla vostra utenza.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *